Coronavirus, ultime notizie dal mondo: Cina, città di Jilin in lockdown.

Vivremo con il coronavirus, rimarremo così per un po’ di tempo, così la cancelliera tedesca Angela Merkel. «Siamo ancora nella pandemia e ci saremo ancora e lungo», e Angela Merkel vede «un obbligo: non mettere a rischio quello che abbiamo fatto». «Sarebbe deprimente se, per volere troppo e troppo velocemente, dovessimo poi tornare indietro», ha aggiunto. «Siamo coraggiosi e vigili»,

La città di Jilin, nell’omonima provincia cinese del nordest, è in parziale lockdown dopo la chiusura dei confini, la sospensione dei trasporti e lo stop a scuole e locali pubblici, come cinema, teatri e palestre. La mossa è seguita ai casi di Covid-19 che hanno alimentato i timori di un’altra ondata di contagi. Con oltre 4 milioni di abitanti, la città ha visto ieri 6 nuove infezioni. Ai residenti sarà permesso di lasciare la città solo con esito negativo al test dell’acido nucleico nelle ultime 48 ore e il rispetto di un rigido periodo di “auto-isolamento”.

Vienna frena sulla riapertura del confine con l’Italia. “In alcuni Paesi, come l’Italia e la Spagna, sono ancora in vigore limitazioni agli spostamenti interni. Per questo motivo la chiusura dei confini per i viaggiatori potrà durare un po’ di più”. Lo ha detto la ministra del Turismo austriaco Elisabeth Koestinger. “Tutto dipenderà dai tassi d’infezione”, ha aggiunto l’esponente del partito popolare in un’intervista alla radio Orf, prospettando invece la riapertura dei confini verso la Repubblica Ceca, Slovacchia e Germania.

Leave a comment